Idar-Oberstein in 24 ore

Cercare, molare, forgiare, stupirsi e assaporare. Benvenuti nel mondo delle meraviglie.


Un uomo, un anno, un metro: questo è il tempo di cui aveva bisogno uno scavatore
di pietre preziose per avanzare di un metro nella montagna, per estrarre delle sfavillanti preziosità dalla roccia madre. Oltre 500 anni fa nelle miniere di pietre preziose della Steinkaulenberg venivano già estratte agate, ametiste, cristalli di rocca, diaspro e quarzo fumé. La seconda tappa della vostra escursione prevede la visita dell’antico opificio Weiherschleife, l’ultimo mulino per molare agate azionato dalla forza dell’acqua, risalente al XVII secolo. Qui potete osservare da dietro le spalle il molatore lavorare secondo le consuetudini dei suoi antenati e vedere come da una pietra grezza nasce un gioiello scintillante.

Si continua verso il quartiere di Idar, dove, all’interno del Museo tedesco delle pietre preziose vi attendono i tesori più pregiati e i gioielli più preziosi che la mano dell’uomo abbia mai creato. In nessun altro luogo sulla terra l’affascinante mondo delle pietre preziose vi è stato presentato con le sue diverse sfaccettature e il suo misticismo come avviene qui.

Continuiamo quest’appassionante viaggio nel borgo antico di Oberstein. Come due fratelli troneggiano sopra la città: il castello di Oberstein e il castello di Bosselstein. Qui hanno vissuto i fratelli Emich e Wirich del casato dei conti di Daun di Oberstein. L’amore per la stessa donna era così forte che Wirich gettò Emich dal torrione. Nel luogo in cui Emich perse la vita, Wirich, in segno di espiazione, costruì la chiesa rupestre. Questo edificio quasi unico al mondo rappresenta ancora oggi l’emblema della città delle pietre preziose.

Dopo aver salito i numerosi scalini, nel Museo tedesco di mineralogia, vi
attendono i sette nani. La drusa di ametista a sette scalini, nella quale gli adulti si potevano nascondere, è solo una delle tante curiosità e particolarità contenute nella sala di cristallo dell’impressionante museo mineralogico, che accoglie pietre preziose e minerali provenienti da tutto il mondo, che a volte pesano tonnellate. Oltre al gabinetto fluorescente, vi aspetta la più grande collezione di riproduzioni di diamanti storici. Poco distante troverete l’Industriedenkmal Jakob Bengel. Corre l’anno 1900 d.C. mentre gli operai sono in pausa pranzo. L‘antica fabbrica per la produzione di catenine e gioielleria, che allo stesso tempo rappresenta la culla dei gioielli stile Art Deco, è ancora completamente funzionante. Le macchine lavorano, si respira odore

Impressioni

  • dell’antico opificio Weiherschleife
  • Museo tedesco delle pietre preziose
  • chiesa rupestre
  • il mondo di avventure delle pietre preziose
  • centro della città
  • arrosto allo spiedo originale di Idar-Oberstein

di metallo e olio delle catene, la fabbrica e la sua storia sono vive. Potete vedere,
ascoltare, annusare e toccare con mano la cultura industriale.
Dopo aver percorso la zona pedonale di Oberstein con i suoi innumerevoli negozi
di gioielli e souvenir, raggiungete, al di sotto della stazione, il mondo di avventure
delle pietre preziose
che toglie letteralmente il fiato. In una scenografia sorprendente e impressionante il visitatore sperimenta la bellezza misteriosa di pietre preziose e minerali raccolti nelle grotte di questo mondo emozionale. Grazie a incantevoli giochi cromatici e di luci, le grotte presentano un paesaggio misterioso accompagnato dal mormorio di sorgenti e da un vulcano incandescente.
È giunto il momento di terminare la giornata con una doverosa porzione di “arrosto
allo spiedo originale di Idar-Oberstein
”. In una delle numerose Spießbratenhaus,
ristorante tipico della zona, potete gustare questo piatto nazionale, che viene preparato su fuoco di legno di faggio e per la cui esistenza dobbiamo ringraziare i molatori di pietre preziose emigrati che hanno portato con loro la ricetta dal Brasile.

LA VOSTRA OPINIONE
Inserimento della valutazione...
Non ancora valutato. Esprimi la tua valutazione per primo!
Clicca sulla barra di valutazione per valutare questo contenuto.
  • Twitter
  • Facebook
  • studiVZ
  • MySpace
  • deli.cio.us
  • Digg
  • Folkd
  • Google Bookmarks
  • Linkarena
  • Mister Wong
  • Newsvine
  • reddit
  • StumbleUpon
  • Windows Live
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yigg

COMMENTI
Non ci sono commenti

Kommentar abgeben

Commenta

* - campo obbligatorio

*




Immagine CAPTCHA per prevenire lo SPAM
Se non riesci a leggere la parola, clicca qui.
*
*